Grande successo per il Business cafè 2018

Grande successo per il Business cafè 2018

”Internazionalizzazione e innovazione, luci e ombre oltre i confini nazionali”, questo il tema scelto per l’edizione 2018 di ”Business Cafè”, il meeting dei giovani industriali irpini e campani. L’evento si è svolto mercoledì 9 maggio presso l’Hotel Bel Sito di Manocalzati. 115 le aziende registrate, 188 gli appuntamenti di b2b, 135 opportunità di market place.

Quella dei mercati internazionali è una sfida ambiziosa che richiede anche importanti investimenti sul fronte della formazione. L’Irpinia può contare sulla nuova scuola di Alta Formazione di Grottaminarda che punta su profili professionali per la meccatronica.

“Siamo in campo anche per facilitare chi si prepara a mettere in campo nuovi investimenti. La Campania – ha affermato la presidente del Gruppo Giovani Maria Grazia Villano – è una delle regioni più dinamiche sul fronte delle start-up, e questo è sicuramente un punto di forza. Il lavoro di gruppo favorisce processi virtuosi importanti, che non possono prescindere dalla condivisione, a tutti i livelli”.

Export in crescita, il presidente di Confindustria Avellino, Giuseppe Bruno, punta senza incertezza sui mercati esteri.

Bruno espone gli ultimi dati Bankitalia che fermano a quota un miliardo e 45 milioni il volume d’affari sui mercati esteri. “E’ un’economia che premia chi sa essere competitivo sui mercati esteri, e gli ultimi dati sembrano dare ragione alle nostre imprese”.

Tanti ospiti come il direttore del Giffoni Experience, l’assessore regionale alle start up e all’internazionalizzazione Valeria Fascione e tanti imprenditori provenienti da tutta la regione.

L’edizione 2018 del ”Business Cafè” prosegue sulla strada dell’incontro e del confronto tra esperienze diverse, nella convizione che attraverso l’innovazione e l’internazionalizzazione è possibile centrare crescita e sviluppo.Scambio di esperienze, occasioni e opportunità di business, fare rete e sinergia tra imprese giovani e vitali sono stati gli obiettivi del meeting.

 

 


vittorio ciarcia