Giovani imprese al Sud, ora è possibile.

Giovani imprese al Sud, ora è possibile.

Giav in campo per informare i giovani sulle nuove opportunità per fare impresa nel meridione.

Resto-al-Sud
Resto al Sud

Venerdì 12 gennaio, a Venticano, si è svolto l’aperitivo informativo Giav sul bando “Resto al Sud” con il Prof. Giuseppe Coco, docente universitario di Economia a Bari e Firenze e coordinatore dello staff tecnico del Prof. Claudio De Vincenti, Ministro per la Coesione Territoriale e il Mezzogiorno.

L’incontro è stato introdotto da Vittorio Ciarcia e coordinato dalla Presidente Giav Maria Grazia Villano, presenti inoltre il Dott. Stefano Prezioso, ricercatore Svimez, e il deputato Luigi Famiglietti.

“Obiettivo dell’evento è quello di sostenere i giovani del nostro territorio – ha spiegato la presidente Maria Grazia Villano – stimolando la nascita di nuove idee e nuove iniziative imprenditoriali.”

Relatori
Relatori

“Due sono le problematiche dalle quali è partito questo bando: difficoltà di accesso al credito e fuga dei giovani dai territori di origine” ha esordito Vittorio Ciarcia “ora chi ha un’idea vincente avrà gli strumenti per realizzarla.”

“Semplicità e tempestività – ha rilanciato il Prof. Coco – chi ha intenzione di presentare un progetto imprenditoriale serio e credibile avrà accesso ai fondi. Si tratta di una grande opportunità per chi vuole restare ma anche per chi vuole ritornare al Sud.”

L’incentivo,  gestito da Invitalia, sostiene infatti la nascita di nuove attività imprenditoriali, da parte di giovani under 35, che possano rilanciare l’economia del Sud. Sono 1,25 i milioni di euro in dotazione che saranno assegnati ai migliori progetti presentati. Il finanziamento massimo è di 50.000 euro per ogni richiedente, che può arrivare ad un massimo di 200.000 euro nel caso di più soggetti richiedenti, già costituiti in società o prossimi alla costituzione. Poi ci sono altre agevolazioni come credito a tasso zero e una copertura quasi integrale del fondo di garanzia.

Il bando “Resto al Sud” mira ad intensificare gli interventi volti a favorire il superamento del divario economico e sociale delle regioni del Mezzogiorno rispetto alle altre aree del Paese.

Pubblico
Pubblico

 

 

Per maggiori informazioni sul bando:

http://www.invitalia.it/site/new/home/cosa-facciamo/creiamo-nuove-aziende/resto-al-sud.html


vittorio ciarcia